Ricetta del lunedì

Ricetta: prendete un giorno qualsiasi, aggiungetegli 5'784'368 gocce di pioggia, 12'201'669 steli d’erba, 45 pali di legno, 603 metri di filo di ferro, 81 metri quadri di pozzanghere, 9 filari di vigna, 3 depositi di legna, 2'000'570 sassi, un pezzettino di plastica e 8 pannelli numerati.

Amalgamate il tutto, lasciate lievitare all’aria aperta fino a ottenere un impasto leggero e vellutato. Prima di infornare dategli la forma che preferite. Quando nell’aria sentirete aleggiare profumo di terra, cose buone, brivido dell’incertezza, voglia di iniziare, occhi aperti e musica jazz, ecco, solo allora l’impasto sarà da ritenersi pronto.

Aprire, afferrare e servire: et voilà un croccante croissant al gusto del mio lunedì.